Oceano inquinato di plastica

sybilla,

l'odissea di una bottiglia di plastica

di Marco Mastrorilli

Una favola che narra la storia di Sybilla, una bottiglia di plastica, che nasce con un’anima e cerca di capire quale possa essere la sua missione nel mondo. Dopo essere caduta accidentalmente in un fiume, raggiunge il mare, incontrando esseri di plastica come lei, ma anche balene, capodogli, tartarughe, gabbiani e albatri. Nel suo viaggio comprende quanto la plastica, il materiale di cui è composta, costituisca un vero dramma sia nel presente che per il futuro del pianeta.

Dopo mille peripezie Sybilla arriva nella Baia dei Giganti e accade qualcosa di meraviglioso che cambierà il suo destino.

copertina Sybilla.jpg

«Aiutatemi vi prego, pensavo di aver trovato una medusa di cui sono golosa ed invece ho mangiato un’altra borsetta di plastica. Fatico a respirare… »

shutterstock_1089916727.jpg

«Vedete... cari amici di plastica, o plasticosi come amate farvi chiamare, voi siete bravi, senza malizia o cattiveria, ma l’uomo ha creato questo materiale, senza pensare alle conseguenze legate alla sua indistruttibilità. Miliardi di pezzi di plastica, sia grandi che minuscoli, alcuni quasi invisibili, girano per mari ed oceani senza meta e spesso vengono mangiati per errore anche dai miei compagni capodogli...»

shutterstock_1116082550.jpg
Syb-5.tif
Syb-6.tif
Syb-3.tif

Una favola ecologica, per grandi e piccini, illustrata

con gli splendidi disegni di Imma Vitello

bottiglie di plastica

La call to action di Giorgia

scritta appositamente per Sybilla

“Bisogna tornare ad amare madre natura, quando abbiamo smesso non si sa, soprattutto non se ne conosce l’insensato perchè, è insensato che ci si debba schierare come ambientalisti animalisti ecologisti… noi nasciamo tutti ambientalisti cresciamo all’inizio nell’acqua, siamo acqua siamo terra e vento, lo abbiamo dimenticato sviluppando solo il pensiero la tecnica la visione, ma al pianeta appartiene il nostro corpo al cielo la nostra anima, è da lì che veniamo è lì che torniamo e tentare l’equilibrio con gli elementi invece che il consumo cieco è la nostra speranza di ricongiungerci al senso di noi, perchè… metti che poi l’anima continua il suo viaggio??”

 

Giorgia

Cantante, ambasciatrice UNICEF

copertina Sybilla.jpg
labor 8.jpg

Sono molte le scuole che hanno organizzato laboratori sulla plastica guidati da Marco Mastrorilli

labor 6.jpg

I bambini sono l'unica vera speranza per il pianeta: la loro sensibilità è preziosa questa è una favola ecologica tutta per loro.

sybilla,

l'odissea di una bottiglia di plastica

di Marco Mastrorilli

la favola ecologica che racconta il drammatico destino a cui è destinato il mare se non cambiamo le nostre abitudini!

copertina Sybilla.jpg