top of page

I metalupi non sono lupi ma cani!

La notizia è rimbalzata da Nature su tutte le principali riviste e testate scientifiche e riguarda

Canis dirus, un canide estinto, dalle dimensioni maggiori rispetto al lupo grigio, vissuto nel Pleistocene in Nord e Sud America e noto agli appassionati della famosa serie "Il Trono di Spade" per essere l'animale simbolo della casata degli Stark.

Lunghi circa 180 cm, contro i 140 cm di Canis lupus, i metalupi erano predatori eccezionali ed imponenti, con adattamenti del cranio e delle mascelle funzionali a cacciare i grandi erbivori come bisonti e mammut.

Le somiglianze scheletriche tra i Canis dirus e i più piccoli lupi grigi di oggi avevano suggerito agli studiosi una stretta parentela fra le due specie, anche se ormai da tempo si pensava che i metalupi fossero di casa in Nord America prima che i lupi grigi europei vi arrivassero attraverso lo stretto di Bering.

Ora qualche frammento di DNA ben conservato potrebbe cambiare radicalmente la storia.

Il genetista e coautore dell'articolo, Kieren Mitchell dell'Università di Adelaide in Australia, che stava cercando di estrarre e studiare il DNA antico dai resti di Canis dirus, ha dichiarato: "La mia impressione era che i metalupi fossero forse una linea evolutiva specializzata o una sottospecie di lupo grigio". Anche l'archeologa Angela Perri, una volta giunta negli States, era determinata ad estrarre il genoma da fossili di età compresa tra 50.000 e 13.000 anni.

Canis lupus, Lupo grigio europeo

Dopo essere riusciti nell'impresa di sequenziarne il DNA, i ricercatori hanno scoperto che Canis dirus apparteneva a una stirpe di cani molto più antica, che si era evoluta in America e non avevano alcuna parentela stretta con i lupi grigi dell'Eurasia.

L'ultimo antenato in comune fra le due specie risalirebbe addirittura a quasi 6 milioni di anni fa! La forte somiglianza tra i due altro non sarebbe che il frutto di una convergenza evolutiva, fenomeno per cui specie diverse sviluppano adattamenti simili grazie a stili di vita paralleli.


Canis dirus, metalupo americano

Le nuove scoperte impongono riflessioni e nuove indagini anche per quel che riguarda i motivi all'origine dell'estinzione di questa specie alla fine dell'ultima era glaciale.

Questi canidi si sarebbero estinti a causa della scomparsa delle loro prede. Al contrario dei lupi grigi, noti per la loro grande capacità di adattamento e plasticità, i metalupi si sarebbero dimostrati poco flessibili nel far fronte ai cambiamenti ambientali e non avrebbero nemmeno lasciato degli "eredi".

Infatti, gli studiosi non hanno trovato nel DNA estratto prove di incroci con lupi grigi o coyote. "Essendosi dimostrati geneticamente isolati da altri canidi", ha osservato Mitchell, "l'ibridazione non poteva fornire una via di salvezza per Canis dirus".

Mentre rischiavano l'estinzione, l'evoluzione negli ambienti difficili e variabili dell'Eurasia potrebbe aver dato un vantaggio ai lupi grigi, favorendoli nella colonizzazione del continente americano.



Se vuoi conoscere altre curiosità sul lupo acquista il libro


Inserisci in fase di acquisto

il codice

SCONTOLUPI19

e lo paghi solo 9,00

(invece di 13,00 €)



Inserisci in fase di acquisto il codice

SCONTOLUPI19

e lo paghi solo 9,00

(invece di 13,00 €)

369 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page