top of page

Lupi e corvi: un legame fra specie diverse

Le relazioni interspecifiche del mondo animale mi hanno affascinato da sempre.

Simbiosi, parassitismo, commensalismo e inquilinismo, solo per citarne alcune forme, mi hanno incuriosito già a partire dai primi documentari fino ad arrivare ai banchi universitari.

La necessità dell’uomo di comunicare con altre specie, l’affinità con i propri animali domestici, la continua ricerca di avvicinamento e interazione con quelli selvatici…

Ma, fra loro, gli altri animali interagiscono? Cercano di comunicare? Certo che sì! E allora, in che modo? Oggi ho deciso di narrarvi della relazione che esiste fra corvi e lupi.

Lupo, lupi, corvi
Ph. Julie Argyle, Wild Love Images

I corvi possono essere considerati degli “spazzini” alati che, proprio come avviene per pesci pilota e squali, si legano ai grandi predatori per trarne beneficio, ovvero “sfruttarli”, senza recare loro alcun danno, come fonte di cibo. Nutrimento che, in realtà, può essere considerato un avanzo scartato dal pasto. Questo commensalismo è pertanto considerato un comportamento opportunista che, non danneggiando in alcun modo l’altra specie, viene tollerato dal predatore. Nel caso dei lupi, tuttavia, non si può semplicisticamente esaurire qui l’argomento.

I corvi sono considerati animali piuttosto intelligenti, il complesso spettro di comunicazione e il riconoscimento visivo lo testimoniano, ed in effetti, quando trovano una carcassa, iniziano a fare un gran baccano in modo da attirare altri animali, forniti di artigli e dentatura, in grado di lacerare il derma o i tegumenti esterni della stessa, rendendo disponibili le parti più succulente. In questo caso, quindi, anche i lupi trarranno beneficio dall’interazione interspecifica grazie al ritrovamento “guidato” della risorsa alimentare.

Meglio allora definire il rapporto come di mutualismo poiché entrambe le specie traggono giovamento dai rispettivi comportamenti.

Ma non è finita qui!

lupo, lupi, corvo
Ph. Jim Robertson

Più volte sono state compiute da parte degli studiosi osservazioni sul campo in cui i corvi, avvicinatisi dapprima in maniera prudente, giocavano con i cuccioli di lupo: presi alcuni bastoncini, gli uccelli sorvolavano i lupacchiotti come a invogliarli a saltare per raggiungerli, una volta che i cuccioli riuscivano ad afferrare i legnetti si scatenava una sorta di tiro alla fune o addirittura i corvi, per stimolare il gioco, tiravano o pizzicavano le code dei lupetti.

Divertente per noi da osservare, ma lo deve essere anche per gli attori principali!

Alcuni ricercatori sono arrivati ad ipotizzare che un singolo corvo possa sviluppare legami speciali con uno specifico individuo del branco. Una ricerca in corso a Yellowstone cercherà di chiarire questa relazione anche in funzione dell’ambiente e del territorio.

Questo aspetto mi ha talmente colpito che, all’interno della mia favola “Otto un lupo per salvare il branco”, ho deciso di raccontare questa alleanza fra specie così diverse ma unite non solo nella ricerca di cibo per la sopravvivenza, ma anche in un’attività ricreativa e socializzante come il gioco. Vi invito allora a leggere la mia favola per scoprire il legame fra Otto e Penna Blu, una splendida femmina di corvo.

lupo, corvo
Ph. Ian McAllister

Se ami i lupi e la natura, se vuoi scoprire la storia di Otto acquista il libro

Otto

un lupo per salvare il branco


(solo per i lettori di questo blog)


Inserisci in fase di acquisto

il codice

SCONTOLUPI21

e lo paghi solo 12,50

(invece di 16,90 €)



Inserisci in fase di acquisto il codice

SCONTOLUPI21

e lo paghi solo 12,50

(invece di 16,90 €)


Post recenti

Mostra tutti

2 Comments


Unknown member
Sep 06, 2021

Grazie infinite, Luca!

Like

Complimenti Alice altro bellissimo articolo che mi ha fatto conoscere altri aspetti dell'interazione tra animali diversi 👏🏻👍🏻

Like
bottom of page