• Alice Cipriani

Lupi e frutti di bosco

Per una come me, ghiotta di mirtilli e more, scoprire che anche i lupi apprezzano i frutti di bosco è stato meraviglioso: un'altra caratteristica in comune!

Nello studio dal titolo “Berry Important? Wolf Provisions Pups with Berries in Northern Minnesota”, appena pubblicato da Austin T. Homkes del Voyageurs National Park negli Stati Uniti, precisamente in Minnesota, è stato dimostrato che le bacche selvatiche potrebbero essere una fonte stagionale di cibo veramente preziosa, rispetto a quanto precedentemente ipotizzato, per i lupi che vivono negli ecosistemi boreali meridionali.

In genere i lupi portano ai cuccioli resti di mammiferi ma nell’agosto del 2017 è stato documentato un adulto mentre rigurgitava mirtilli selvatici ai piccoli in un sito di rendez-vous.

Si tratta dell’unica osservazione nota per questo fenomeno.


I lupi sono predatori opportunisti che talvolta possono nutrirsi di carcasse, immondizia e frutta. Negli ecosistemi boreali meridionali, come il Minnesota settentrionale, i frutti di bosco sono molto abbondanti in estate e possono rappresentare fino al 68% della dieta dei lupi adulti e più del 30% di quella dei cuccioli. Tuttavia, l’osservazione dei lupi in questo periodo dell’anno, in cui i territori sono densamente boscosi, è molto complicata.

Pertanto, le abitudini alimentari non sono state ben studiate e rimangono ancora molti quesiti aperti. Prima di questa prova scientifica si pensava che i cuccioli si nutrissero da soli di bacche selvatiche, che erano abbondanti nei dintorni delle tane dove venivano lasciati. Oggi si ritiene invece che questo comportamento potrebbe essere affiancato da quello degli adulti, che approvvigionano direttamente i piccoli portando loro i frutti di bosco.

Non si sa ancora se la nutrizione attraverso le bacche sia da imputare ad una ridotta disponibilità di prede da metà a fine estate, all'abbondanza di frutti di bosco durante questo periodo o ad entrambe queste situazioni.


Fino all'inizio dell’estate i lupi cacciano principalmente cerbiatti e castori. Ma, da metà luglio in poi, i cerbiatti diventano più abili e veloci, eludendo la caccia dei lupi, e i castori preferiscono nutrirsi di vegetazione acquatica, riducendo il tempo passato sulla terraferma.

Questo coincide con il periodo di abbondanza di bacche selvatiche.

Sebbene le bacche selvatiche abbiamo un potere calorico inferiore rispetto alla carne e siano probabilmente meno digeribili per i lupi, la loro abbondanza, unita al basso rischio di approvvigionamento e al minor costo energetico per ottenerle, le rende una preziosa fonte alternativa di cibo.


Data la carenza di informazioni sul ruolo delle bacche nell'ecologia del lupo, gli studiosi ritengono che sia necessario approfondire gli studi per capire l'importanza dei frutti di bosco nella dieta di questi predatori. Ad esempio, ulteriori ricerche potrebbero chiarire come la sopravvivenza dei cuccioli di lupo possa essere influenzata da pratiche forestali volte ad aumentare notevolmente la presenza di bacche.


#lupi

#lupo

#wilderness

#wildlife

Se vuoi conoscere altre curiosità sul lupo acquista il libro

I SEGRETI DEI LUPI

scoprirli per amarli

di Alice Cipriani


Inserisci in fase di acquisto

il codice

SCONTOLUPI19

e lo paghi solo 9,00

(invece di 13,00 €)



Inserisci in fase di acquisto il codice

SCONTOLUPI19

e lo paghi solo 9,00

(invece di 13,00 €)

9 visualizzazioni
  • https://www.facebook.com/noctuabook/
  • LinkedIn - Black Circle

©2019 by Noctua book

Via Tazio Nuvolari 44/A 43122Parma P.Iva IT01605450335